|

Autofrenanti

I motori MGM nascono e vengono progettati per essere motori autofrenanti: il corretto dimensionamento di ogni sua parte, la precisione negli assemblaggi, la semplicità e la robustezza che caratterizzano il gruppo freno, garantiscono l’elevata affidabilità del motore autofrenante MGM.
I motori autofrenanti MGM si articolano nelle serie BA e BM.

Serie BA

- Altezza d’asse compresa tra 71 e 315 mm. Per maggiori informazioni……
- Potenze disponibili  comprese tra 0,04 e 132 kW. Singola velocità 2,4,6,8 poli o doppia velocità 2/4,4/8, 2/8,2/6,2/12,4/6,4/12,4/16 poli. Per maggiori informazioni… 
- Grado di protezione IP54 (su richiesta IP55)
- Classe d’isolamento F
- Servizio continuo
- Freno AC oppure DC
- Coppia frenante regolabile con continuità fino a valori molto elevati
- Idonei per servizi gravosi
- Bassa manutenzione
- Carcassa in alluminio per motori con altezza d’asse fino a 132mm, in ghisa per altezza d’asse da 160 mm a 315 mm ( su richiesta disponibili carcasse in ghisa anche sull’altezza d’asse IEC 100,  112, 132).
- Flange in ghisa per motori con altezza d’asse a partire da 100 mm
- L’ancora mobile e l’elettromagnete hanno un nucleo magnetico lamellare al fine di ridurre le perdite e consentire estrema rapidità d’intervento del freno
- La ventola di raffreddamento dei motori della serie BA è posta fra il motore e il gruppo freno
- Vite di sblocco manuale del freno di serie
- Foro esagonale sull’albero per la rotazione manuale
- La serie BAX comprende motori con classe di efficienza IE2-IE3 ( Per maggiori informazioni …)
- Omologazione cCSAus su richiesta. Per maggiori informazioni…
- Omologazione CCC su richiesta.Per maggiori informazioni… 
- Dichiarazione EAC su richiesta. Per maggiori informazioni… 

Serie-BA

Caratteristiche salienti dei motori della serie BA sono:
un tempo di reazione ridottissimo del freno sia in sblocco che in frenata, una coppia frenante elevata, la costanza dei tempi di arresto, la possibilità di sopportare una frequenza di cicli e un carico di lavoro molto alto.

 

Serie BM

- Altezza d’asse compresa tra 56 e 160 mm. Per maggiori informazioni… 
- Motori chiusi con ventilazione esterna (TEFC)
- Potenze disponibili  comprese tra 0,04 e 132 kW. Singola velocità 2,4,6,8 poli o doppia velocità 2/4,4/8, 2/8,2/6,2/12,4/6,4/12,4/16 poli. Per maggiori informazioni… 
- Grado di protezione IP54 (su richiesta IP55)
- Classe d’isolamento F
- Servizio continuo
- Freno DC
- Freno silenzioso
- Carcassa in alluminio per motori con altezza d’asse fino a 132 mm, in ghisa per motori con altezza d’asse 160 mm..
- Flangie in ghisa per motori con altezza d’asse a partire da 100 mm
- La serie BMX comprende motori con classe di efficienza IE2-IE3 ( Per maggiori informazioni …)
- Omologazione cCSAus (marcatura ) su richiesta. Per maggiori informazioni…
- Omologazione CCC su richiesta. Per maggiori informazioni… 
- Certificazione GOST-R su richiesta. Per maggiori informazioni… 

Serie-BM

Le caratteristiche salienti dei motori della serie BM sono:
l’estrema silenziosità durante la frenata, la progressività in fase di partenza e di arresto del motore, una notevole compattezza delle dimensioni d’ingombro.

 

Sulla serie BA e BM sono inoltre disponibili le seguenti opzioni:
-  Tensioni speciali ( 230/460V 60Hz, 575V 60Hz; 690V 50Hz, 220/380V 60Hz,440V 60Hz etc.)
-  Termoprotettori (PTO) o termistori (PTC)
-  Scaldiglie anticondensa
-  Ventilazione ausiliaria –SV ( serie BASV, BMAV)
-  Encoder –E (serie BAE, BME)
-  Alberi e flange con dimensioni non unificate
-  Motori con dimensioni NEMA
-  Esecuzione marina

Rendimento

Il nuovo regolamento europeo (Regolamento UE 2019/1781) prevede nuovi obblighi per i motori autofrenanti previsti per funzionare ad una tensione sinusoidale di 50 Hz, 60 Hz o 50/60 Hz, tensione nominale superiore a 50V e fino a 1000 V inclusi e caratteristiche basate su funzionamento continuo (S1,S3 ≥ 80%, S6 ≥ 80%), a partire da 1° luglio 2021.

Dal 1° luglio 2021:
- i motori trifase autofrenanti con potenza nominale 0,75 kW ≤ PN ≤ 1000 kW con 2, 4, 6, 8 poli, devono avere classe di efficienza minima IE3.
- i motori trifase autofrenanti con potenza nominale 0,12 kW ≤ PN < 0,75 kW con 2, 4, 6, 8 poli, devono avere classe di efficienza minima IE2.

Dal 1° luglio 2023:
- i motori monofase autofrenanti con potenza nominale PN ≥ 0,12 kW con 2, 4, 6, 8 poli, devono avere classe di efficienza minima IE2.

Il regolamento non si applica ad alcune tipologie di motori tra cui i motori a due velocità e i motori senza ventilazione (TENV).

Per vedere la gamma di motori serie BAX e BMX conformi al nuovo regolamento cliccare qui   

Per maggiori dettagli e scaricare il nuovo regolamento europeo UE 2019/1781 cliccare qui.

Il CEMEP (Comitato Europeo dei Produttori di Macchine Elettriche ed Elettronica di Potenza) ha redatto un documento informativo sul nuovo regolamento, per scaricare il documento cliccare qui.