Progetto Dogana

Completato progetto “Dogana in Azienda”

Dopo aver ottenuto la certificazione AEOF nel 2011, MGM ha da qualche settimana iniziato ad operare in procedura di domiciliazione doganale con un proprio magazzino doganale interno ed ha ottenuto inoltre lo status di Status di esportatore autorizzato e di Speditore autorizzato.
•Operatore Economico Autorizzato – Reg. Ce 1875/06: certificazione riconosciuta a livello comunitario (e condivisa già da molti Paesi Partner dell’UE) che attesta affidabilità e
sicurezza nella catena logistica internazionale.
•Procedura di domiciliazione – Reg. Ce 2913/92: beneficio grazie al quale le merci non passano più dalla dogana. L’Azienda può provvedere direttamente allo sdoganamento, quale titolare diretto della autorizzazione. Il tempo per l’operazione doganale si riduce fino a10 minuti in export.
•Status di esportatore autorizzato – Reg. Ce 2454/93: autorizzazione che consente di “attestare l’origine preferenziale” direttamente sulle fatture di vendita, sostituendo l’emissione dell’EUR1.

La certificazione AEO offre i seguenti vantaggi:
• Maggiori semplificazioni e migliori relazioni con le autorità doganali
• Sostanziale azzeramento dei controlli e maggiore velocità delle operazioni doganali
• Scelta del luogo presso cui effettuare gli sdoganamenti
• Mutuo riconoscimento internazionale della certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza
• Aumento della sicurezza e migliore comunicazione tra le parti della catena logistica

Le procedure di domiciliazione offre i seguenti alcuni vantaggi
• Sdoganare presso i propri magazzini evitando il passaggio della merce in dogana
• Disporre delle dichiarazioni doganali in tempo reale
• Dialogare telematicamente con il sistema informativo dell’Agenzia delle Dogane
• Ricevere il “visto uscire” telematico direttamente dalla dogana di uscita ed in tempo reale, per le operazioni di export
• Avere tempi certi per le operazioni di sdoganamento

Lo status di esportatore autorizzato offre i seguenti vantaggi
• Controllo completo delle attestazioni di origine
• Attestazione in fattura dell’origine preferenziale dei propri prodotti, evitando l’emissione del certificato EUR 1
• Consapevolezza delle dichiarazioni rese