|

Nuovo regolamento europeo UE 2019/1781 sull’efficienza minima dei motori elettrici

Il nuovo regolamento europeo (Regolamento UE 2019/1781) prevede nuovi obblighi per i motori autofrenanti previsti per funzionare ad una tensione sinusoidale di 50 Hz, 60 Hz o 50/60 Hz, tensione nominale superiore a 50V e fino a 1000 V inclusi e funzionamento continuo (S1,S3 ≥ 80%, S6 ≥ 80%), a partire da 1° luglio 2021.

Dal 1° luglio 2021:
- i motori trifase autofrenanti con potenza nominale 0,75 kW ≤ PN ≤ 1000 kW con 2, 4, 6, 8 poli, devono avere classe di efficienza minima IE3.
- i motori trifase autofrenanti con potenza nominale 0,12 kW ≤ PN < 0,75 kW con 2, 4, 6, 8 poli, devono avere classe di efficienza minima IE2.

Dal 1° luglio 2023:
- i motori monofase autofrenanti con potenza nominale PN ≥ 0,12 kW con 2, 4, 6, 8 poli, devono avere classe di efficienza minima IE2.

Il regolamento non si applica ad alcune tipologie di motori tra cui i motori a due velocità e i motori senza ventilazione (TENV).

 

Per maggiori dettagli e scaricare il nuovo regolamento europeo UE 2019/1781 cliccare qui.